Ci sarà l’abbraccio dei Giardini e sarà entusiasmante!

Certo, ci prendiamo qualche rischio organizzativo e ci sarà da correre; resta poi l'incertezza della consegna di quel cantiere che potrebbe toglierci l'uscita secondaria. Contromisure: la buona volontà, la previsione del rischio e la fiducia nel prossimo.  Adesso partiamo !!!

Ah, una cosa: non avremmo mai organizzato una manifestazione, nemmeno nel formato senza eventi, in quanto non possiamo limitare gli ingressi ad un giardino pubblico e anche gli avventori per il pic nic o per la passeggiata serale devono  potere usufruire,  di una seconda uscita da quel giardino e poi , ovviamente, non possiamo snaturare il progetto complessivo di Insantorsola.

COMUNICATO STAMPA

INSANTORSOLA PLAID FESTIVAL

Il Consorzio Santa Trinita ha il piacere di comunicare che siamo riusciti, grazie anche al supporto ed alla collaborazione del Comune di Prato e dell’Azienda Ospedaliera, ad individuare la via per potere svolgere la quarta edizione di Insantorsola Plaid Festival, mantenendo praticamente invariato il progetto che tanto successo ha riscontrato da parte della città, pur nella consapevolezza dei rischi collegati al suo regolare svolgimento, successivamente all'eventuale consegna del cantiere alla ditta aggiudicataria.

Al termine di un percorso che ha visto interessato il Comune di Prato, con gli assessori Valerio Barberis e Simone Mangani, è stato possibile infatti raggiungere un accordo con il responsabile della sicurezza ASL, Ingegner Gianluca Gavazzi, per ottenere la possibilità di utilizzare l’uscita tergale del giardino come uscita di sicurezza, sino al momento dell’effettiva consegna del cantiere (alla ditta vincitrice dell’appalto per la demolizione dell’ex ospedale Misericordia e Dolce, prevista per Luglio 2018).

L’accordo prevede altresì che l’amministrazione comunale e l’ASL si attiveranno, non appena sarà nota la ditta che risulterà  aggiudicataria, per cercare con quest’ultima una soluzione idonea a garantire la conclusione della manifestazione, cercando così di preservare l’uscita tergale o un’area di sicurezza esterna ai giardini.

In caso di impossibilità da parte della ditta, il Consorzio Santa Trinita potrà decidere di ridurre o concludere  anticipatamente la manifestazione.

 

Pur restando un elemento di incertezza sull’utilizzabilità dell’area verde e nella speranza che questa 

difficoltà si concretizzi nella peggiore delle ipotesi solo nella seconda metà del mese di Luglio, il Consorzio Santa Trinita vuole assumersi ugualmente i rischi organizzativi mantenendo la stessa idea progettuale che ha consentito il successo delle scorse edizioni, intendendo così rispondere a quel coro pressoché unanime da parte della città che chiedeva di preservare in tutti i modi la manifestazione.

Se riusciremo, dato i tempi assai ristretti e confidando nella collaborazione di tutti, cercheremo di iniziare InSantorsola con una settimana di anticipo in coincidenza con la nostra festa di strada prevista per la prima settimana di Giugno, in modo di prolungare al massimo la piena godibilità del giardino.

Si ringrazia il Comune di Prato e l’ASL per il supporto e la collaborazione

Francesco Querci

Consorzio Santa Trinita

Written by: