“La vetrina sul ‪#‎quartiere‬” (Capitolo 6) “La cartoleria Bruschi”.

"LA VETRINA SUL QUARTIERE" UNA RUBRICA SETTIMANALE DI APPROFONDIMENTO A CURA DEL CONSORZIO SANTA TRINITA PER CONOSCERE ED ESPLORARE IL QUARTIERE E FOTOGRAFARLO IN ANNO DOMINI   2 0 1 6 , CON LA SUA STORIA, SUOI ANEDDOTI, LE SUE CURIOSITÀ ED I SUOI NEGOZI .

"LA CITTÀ (IN)VISIBILE, SI MOSTRA"

"La vetrina sul ‪#‎quartiere‬" Il Capitolo 6: "La cartoleria Bruschi".

OLGA1La storia della cartoleria ‪#‎Bruschi‬ - in via del Pellegrino - inizia più di cinquant'anni fa, e ha a che fare con due sorelle. Nel settembre 2010, poi, due "nuove" sorelle, Olga e Roberta, decidono di riaprire lo storico negozio chiuso da tempo.
Immersa nel quartiere, Non Solo Cartoleria Bruschi è circondata da tre scuole: il Conservatorio San Niccolò, le Cesare Guasti e il Convitto Cicognini. "La posizione è ottima, - dice Olga - il negozio è sempre pieno di famiglie. I nostri clienti principali sono i bambini, accompagnati da genitori e nonni". "Dal Bruschi" si trovano giocattoli, penne e zaini per la scuola, libri scolastici e di narrativa, regali per ogni età.
"Qui dentro si torna un po' bambini. Le persone anziane spesso entrano in negozio e ci raccontano com'era il quartiere cinquanta, sessanta anni fa. Alcuni di loro venivano proprio qui a comprare i quaderni. E adesso hanno settant'anni, è una bella emozione".OLGA 2
La cartoleria, poi, è un'attività tutta al femminile. Oltre a Olga e Roberta, da un mese c'è anche la piccola Aurora: "Mia figlia è nata poco tempo fa, - aggiunge Olga - e sta sempre con noi. Possiamo dire che siamo un'attività rosa al 100%, tutta al femminile".

 

OLGA3

Written by: