“La vetrina sul ‪#‎quartiere‬” Capitolo sesto: “Tra storia e documenti postali”.

"La vetrina sul ‪#‎quartiere‬". Capitolo sesto: "Tra storia e documenti postali".

La Rubrica on line del Quartiere Santa Trinita: Come eravamo nel 2016?

3Fare storia postale vuol dire ricostruire gli eventi e le dinamiche storiche tramite l'uso di fonti alternative. In questo caso, connesse al “mondo postale”. Dal 1982, a Prato, di questo si occupa l'Istituto di Studi Storici Postali, un'eccellenza nel campo della cultura internazionale, con sede in Palazzo Datini.
Deborah Cecchi – membro del Consiglio direttivo e figlia del fondatore dell'istituto – oggi si definisce “consigliera per amore filiale. Il mio compito è quello di portare avanti il lavoro dell'ufficio a Prato, per garantire l'accesso ai nostri 'tesori' da parte di studiosi in tutta Europa”. Il padre di Deborah, Aldo Cecchi, ha introdotto la materia della storia postale in tutto il mondo: “Nessuno, prima di lui, aveva mai pensato di leggere la storia guardando l'evoluzione postale. In altre parole, con questo metodo si è in grado di confutare una parte di ciò che i libri di storia ci raccontano”.2
L'Istituto di Studi Storici Postali è la più grande biblioteca privata europea per gli addetti ai lavori. Ma molti pratesi non la conoscono: “Lo scorso sabato mi sono trovata davanti dei pratesi che non sapevano dell'esistenza di questa realtà. Abbiamo un vero gioiellino tra le mani – chiude Deborah – e non lo sappiamo".

 

 

 

Written by: