Qui parleremo di Parcheggi, ovvero di servizi per il Centro Storico.images

Mesi fa, avevamo chiesto all'ASL e al Comune una cosa che a noi, invero, sembrava elementare: "L'Ospedale se ne va, lascia un posteggio a ridosso del Giardino di Sant'Orsola con ingresso dal Cicognini (e non solo), datelo alla città" E' in pieno centro, in una zona povera di aree di parcheggio, in un territorio che lotta per sopravvivere.

L'Ospedale poi mantiene alcune funzionalità! Bene "Il Parcheggio Ebensee è vuoto: quelle poche decine di auto che utilizzano il Parcheggio interno possono essere dirottate nell'Ebensee, oggi abbandonato"

Ora viene fuori (e lo speriamo!) l'accordo con la regione ed il progetto di riqualificazione: tradotto ANNI da aspettare comunque: accordo,

progetto del consorzio
progetto del consorzio

formalizzazione, Demolizione, Appalto, progettazione, riedificazione e nel mezzo di tutto questo un bel CANTIERE dentro le mura che assolutamente non vogliamo sul lato del Giardino.

Ciò che verrà domani: importante e fondamentale, ma non incompatibile con scelte, anche di natura provvisoria, per dare nel frattempo servizi al centro storico.

Oggi, commercianti e residenti soo impegnati nel tentativo di riappropriarsi del territorio e devono essere sorretti in questa vera e propria corsa contro il tempo.

La priorità:

1. dare servizi e decoro; 2. pedonalizzare le aree sottratte all'abbandono. Per fare questo in tre mosse: a) subito il posteggio area ex ospedale (diurno a pagamento; notturno per residenti). b) parcheggio orario diurno parcheggio davanti alle Cesare Guasti con entrata da Piazza San Niccolò; c) recupero Posteggio Piazza Macelli con varco pedonale all'altezza della ex Lucchesi (con accesso sul Giardino Sant'Orsola).

Il tutto in attesa del recupero dell'area ex Misericordia e Dolce.

In questo modo si otterrebbe il rilancio del commercio, maggiori posti serali per i residenti, la pedonalizzazione effettiva di strade come Via Santa Trinita, l'attivazione senza traumi dei Varchi Elettronici.osped

Operazione con costi contenutissimi, trattandosi di strutture già presenti e già destinate ad aree a parcheggio.