Nuti, ideatore e gestore della nota pagina facebook Prato Scomparsa, ci introdurrà in un viaggio per immagini, attraverso i grandi cambiamenti urbanistici che hanno reso Prato una città moderna nel corso del Novecento. 

MARTEDÌ 21 LUGLIO Ore 21.30

Dove: chiostro di San Domenico – #PRATO
Conferenza a ingresso libero e gratuito
In collaborazione tra @ArteMìa, @Consorzio Santa Trinita, @Coop. Prato Cultura

In settimana, sempre legato agli eventi collegati al programma culturale Insandomenico si segnalano le visite al Bastione San Giusto e al Campanile e Museo di San Domenico (programma completo - Insantorsola e Insandomenico) in calce all'articolo

Bastione di San Giusto - Martedì 21 luglio 19:00 Ritrovo: Piazza Ospedale - PRATO Contributo: € 10,00 a persona (da 12 anni compiuti in su; 5 € da 6 a 11 anni, gratis sotto i 6 anni).

Il Bastione di San Giusto è una delle sei fortificazioni aggiunte nel XVI secolo alle antiche mura medievali di Prato: in assoluto la struttura più imponente, l’unica che conserva ancora le cannoniere. In questa visita vi racconteremo la storia delle mura pratesi, oltre alle motivazioni che hanno portato alla costruzione dei bastioni, e insieme, grazie alla gentile concessione dell’attuale proprietario del bastione, visiteremo la fortificazione. POSTI LIMITATI
Prenotazione è obbligatoria: https://bit.ly/3iaWekE
info@artemiaprato.it 340 510 1749
www.artemiaprato.it Rispondiamo al telefono nei seguenti giorni ed orari: dal LUN al VEN in orario 10-18
La sede dell’Associazione (Piazza F. Lippi, 34 – Prato)
è aperta nei seguenti giorni ed orari: MARTEDÌ 10.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00 MERCOLEDÌ 10.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00 GIOVEDÌ 10.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00 

Visita al campanile e museo di San Domenico- 22 luglio mercoledì dalle ore 20:30 alle 21:00

L’ex convento di San Domenico è tra i monumenti più preziosi di Prato. Costruito tra il 1200 e il 1300 ha una chiesa che vista da fuori sa proprio di Medioevo, ma che all’interno è tutta barocca e un chiostro rinascimentale dove riposano i grandi pratesi di un tempo che noi oggi ricordiamo con strade e scuole: Cironi, Muzzi, Marini, Arcangeli, Sem Benelli. All’interno dell’ex convento è nata, nel 1974, una vera eccellenza, un caso unico in tutta Italia: il Museo di Pittura Murale, ovvero la prima struttura italiana nata per conservare e mostrare al pubblico gli affreschi staccati e le sinopie. In un’epoca in cui queste testimonianze artistiche venivano spesso dimenticate in qualche magazzino, a Prato si fece la saggia scelta di creare per loro un museo. Nel frattempo a questa prima collezione si sono aggiunti tanti oggetti d’arte sacra e importanti reperti archeologici, ovvero dei rarissimi vasi di ceramica medievale, completamente intatti, ritrovati per caso sopra le volte del coro della chiesa.Tutti i mercoledì sera, dal 01 Luglio al 05 Agosto sarò possibile visitare con ArteMìa il Museo di San Domenico e per la prima volta in assoluto il campanile della chiesa di San Domenico! Dal campanile, realizzato nel XIV secolo, è possibile godere di una vista insolita e molto suggestiva su Prato e grazie ad ArteMìa sarà possibile conoscerne la storia.Mercoledì 1, 8, 15, 22, 29 Luglio e 5 Agosto;per ogni data 4 turni di visita: alle 20.30, alle 21.00, alle 21.30 e alle 22.00. Contributo 10 euro a persona. I minorenni sono ammessi alla visita dagli 8 anni in sù e solo se accompagnati e sotto la tutela dei familiari.

In collaborazione tra ArteMìa, Consorzio Santa Trinita, Coop. Prato CulturaPrenotazione è obbligatoria: https://bit.ly/2ZnRy2c
info@artemiaprato.it 340 510 1749
www.artemiaprato.it Rispondiamo al telefono nei seguenti giorni ed orari: dal LUN al VEN in orario 10-18
La sede dell’Associazione (Piazza F. Lippi, 34 – Prato)
è aperta nei seguenti giorni ed orari: MARTEDÌ 10.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00 MERCOLEDÌ 10.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00 GIOVEDÌ 10.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00