‪#‎Prato‬ come Assisi, Lucca, Carrara e Modena. Anzi, di più. Come una delle cinque città "imprescindibili" da visitare nel centro Italia (esclusa Firenze). Lo dice vogue.com. I motivi, secondo la giornalista che ha scritto l'articolo, sarebbero molti. In ordine: la produzione tessile, la comunità cinese-italiana, gli splendidi lavori di Filippo Lippi, il Duomo. E ancora, il Museo del Tessuto e il teatro Metastasio. Insomma, un elenco delle eccellenze che ci contraddistinguono, che fanno di Prato una città capace di intercettare turisti da ogni parte del mondo.

Secondo noi, il futuro passa (anche) da qui. Riconoscere il nostro patrimonio e le potenzialità che possediamo è il primo passo verso la crescita culturale che Prato sta già percorrendo e che proprio adesso non può abbandonare. Valorizzare le eccellenze significa non dimenticare la nostra storia e al tempo stesso proiettarci nel ‪#‎futuro‬.