il progetto in origine (marzo 2014)
il progetto in origine (marzo 2014)

Sono state poste nel primo tratto di Via Santa trinita le fioriere su un progetto del Consorzio volto a migliorare il decoro urbano.

Un'esigenza forte, quella del decoro, a cui il Consorzio ha dato risposta con due progetti: quello appunto di fioriere in "corten" lungo la via il primo ed il progetto per i bar/ristoranti ai fini di consentire
di mettere i tavolini all'aperto conmateriali scelti in sintonia con il nuovo arredo, il secondo..progetto fioriere 2
Adesso il Consorzio presenterà un ulteriore progetto per estendere la riqualificazione da Via Carbonaia a Via Atto Vannnucci, mediante la pedonalizzazione completa di quest'area e la creazione
di "largo" dove i ristoratori (bar ristorante e fiaschetteria già presente) potranno mettere tende e tavolini all'aperto.
Un'idea che tende dare ad ogni strada principale una propria fisionomia dal punto di vista del decoro urbano, senza peraltro perdere una visione d'insieme ovvero un'idea identitaria di 
riappropriazione degli spazi della città.
 
Un ringraziamento al Comune e agli uffici che hanno e stanno ponendo attenzione alle proposte ed al lavoro espresso dai cittadini. 
L'Assessore Alessi ha preso parte al lavoro in strada e ha incontrato il Consorzio che ha nuovamente marcato la necessità di ottenere
anche provvisoriamente l'utilizzo del posteggio interno dell'ospedale,  in attesa che altri progetti (anche ambiziosi in quell'area) rendano maggiormente penetrabile una zona, attualmente
poco servita di aree a parcheggio.
Questi progetti di pedonalizzazione, ovvero di "centro commerciale naturale" devono essere accompagnata dalla creazione di servizi, specie dove ne esistono le premesse.
Lo scambio del parcheggio interno dell'ospedale con quello abbandonato Ebensee è una via facilmente percorribile ed economicamente sostenibile