biblioteca roncionaiana
biblioteca roncionaiana

Condividiamo le preoccupazioni oggi espresse dal Presidente della Biblioteca Roncioniana per evitare la chiusura di uno dei simboli culturali per eccellenza della città di Prato.

Offriamo tutta la nostra disponibilità per avviare dei percorsi che facciano capire alla comunità l'importanza ed il valore della biblioteca, auspicando che presso si possa parlare di  maggiore sua apertura, anziché di chiusura.

Note: sito www.roncioniana.it

La Biblioteca Roncioniana si trova a Prato in piazza San Francesco.L'edificio che ospita la biblioteca fu appositamente costruito a metà Settecento in eleganti forme barocchette, con elaborati stucchi nel cornicione e sotto i terrazzini; in precedenza la biblioteca pubblica, fondata grazie a un lascito testamentario di Marco Roncioni (1596-1677), aveva avuto sede in via Muzzi, dal 1722.L'attuale edificio ha una bella sala di lettura con affresco giovanile di Luigi Catani (prima dell'adesione ai temi neoclassici1789), copia da Pietro da Cortona, scaffalature neoclassiche, e due notevoli Mappamondi cinquecenteschi di Mercatore.Nell'atrio di ingresso è posta una elegante maiolica di Andrea Della Robbia, con Raffaele e Tobiolo (1475 circa), proveniente dal monastero di Santa Margherita.