“Umbratilis Ecclesia” in Santa Trinita

Alla scoperta della nostra storia

Con molto piacere abbiamo collaborato, come Consorzio Santa Trinita, alla realizzazione del volume illustrato che racconta gli oltre 700 anni di storia e di opere della Chiesa dello Spirito Santo, situata nel cerchio delle mura antiche di Prato, nel quartiere di Santa Trinita, che si affaccia sui Giardini di Sant'Orsola, a due passi da Piazza Cicognini, nata addosso alle antiche mure del 200 ed all'antica Chiesa di Santa Trinita.

Un volume che dunque ci coinvolge non solo per la bellezza delle opere, ma per quel sapore forte identitario di una comunità nel quartiere che svela la sua storia attraverso il trascorrere nel tempo, al di fuori dagli usuali percorsi culturali della città.

La struttura architettonica, che la vuole senza facciata, la rende discreta e forse nascosta, una chiesa umbratile (Umbratilis Ecclesia), ma che l'ha vista nei secoli attiva, prima come Convento (Ordine dei Srevi di Santa Maria - Figli dei Sette Santi di Monte Senario) sino a diventare parrocchia dell'Annunziata, prima a quella attuale dello Spirito Santo.

La vicinanza ai vecchi conventi e delle numerose Compagnie, che via via sono andate dismesse, trovano la loro storia  all'interno della chiesa.

Il volume, edito da Claudio Mardini, è sapientemente scritto da Virginia Barni, con un contributo di Paolo Benassai e con la presentazione del parroco, Don Enrico Bini.

Potrete trovare all'interno:

Filippo Lippi e Bottega : Presentazione al tempio;

Jacopo di Cione:  Annunciazione;

Maesatranze fiorentine : Capitelli e peduccio ionici nel chiostro;

Leonardo Mascagni: Deposizione (adesso presso il Pretorio);

Domenico Valleri: Stemma dei Servi di Maria;

Giovan Battista Cremona: Decorazioni dell'arco trionfale del presbiterio.

Bottega pratese: Soffitto con decorazioni e Allegoria della Carità;

Filippo Lippi e Bottega: Presentazione al tempio;

Ridolfo del Ghirlandaio e Michele Tosini; Sant'Anna Materza; provenienza compagnia di San Rocco;

Ottaviano Badiani: Pulpito ;

Bottega di Francesco Ferruccio: San Giovanni Battista in pietra serena;

Benedetto da Maiano: Madonna con Bambino:

Santi di Tirro: Discesa dello Spirito Santo;

Lodovico Casini: Stalli in legno scolpito ed intagliato;

Lodovico Casini: Bancone in sacrestia in legno scolpito ed intagliato;

Niccolò Latini: Visitazione (provenienza dalla Compagnia dei Preti in Sant'Elisabetta);

Paolo Degli Organi: Madonna con Bambino tra i Santo Biagi e Giovanni Battista (provenienza Compagnia di San Biagio in San Pier Fiorelli);

Domenico Lazzeri: Acquasantiera in marmo verde di Prato;

Domenico Valeri: Cantoria e mostra dell'Organo (provenienza Monastero di San Matteo);

Matteo Bertini: Affreschi;

Matteo Bertini: La Trinità , olio su tela;

Oratorio della Compagnia di Sant'Orsola;

Vincenzo Meucci : Vergine dei Sette Dolori, olio su tela;

.......................................................................................

Per avere una copia potrete rivolgerVi anche alla nostra associazione scrivendo a mail@consorziosantatrinitai.it

 

Written by: